Carbonara: attenzione a non fare la frittata

Carbonara: attenzione a non fare la frittata

4 Ottobre 2019 Articoli del blog 0

Quando si posta o si parla di carbonara ai tempi dei social, bisogna stare molto attenti ai dettagli se non si vuole rischiare di essere sommersi di commenti negativi e critiche.

La ricetta ormai la sappiamo tutti:

  • Rigatoni (secondo la ricetta romana)
    Spaghetti (secondo le ricette non romane)
  • Guanciale (non pancetta)
  • Pecorino (al massimo con aggiunta di parmigiano)
  • Uova (1 a persona + 1 un tuorlo per chi la desidera più colorata)
  • Pepe nero
  • NESSUN ALTRO INGREDIENTE

L’errore più grande? L’effetto frittata. Se avete visto il video, avrete capito come evitarlo: Inserire l’uovo dopo aver spento il fuoco e saltare o mescolare la pasta per evitare che l’alta temperatura cuocia l’uovo rendendolo appunto una frittata.

Vi abbiamo linkato il video di “cucinandomelagodo”, un giovane blogger molto bravo in cucina e questo di seguito è il risultato del suo piatto

Una cosa importante: per una carbonara perfetta ci vuole una pasta perfetta ovvero Pasta Piano Luppino ed i suoi fantastici rigatoni trafilati al bronzo che migliorano la ricetta grazie alla loro superficie porosa ed al loro gusto leggero.

Li puoi scegliere in più formati, tra cui:

  • Rigatoni della linea #tuttiigiorni
  • Rigatoni della linea #specialità
  • Rigatoni della linea #100x100calabrese