Come il covid sta cambiando la ristorazione. Le soluzioni di Pastificio Piano Luppino

Piano Luppino, pasta... solo per amore

Come il covid sta cambiando la ristorazione. Le soluzioni di Pastificio Piano Luppino

24 Ottobre 2020 Articoli del blog 0

A cura di Pasquale Vescio, Pastificio Piano Luppino

Il modo in cui il covid-19 ha investito il mondo della ristorazione ha profondamento cambiato le abitudini di consumo della clientela di un settore economico trainante, guidato da un esercito di imprese familiari che determinano una percentuale di PIL molto rilevante nel nostro paese e nel mondo intero.

La ristorazione è quindi costretta a fare i conti con un consumatore divenuto molto più esigente in tema di sicurezza alimentare e qualità del food. Gli aumenti dei menù dovuti alla crescita dei costi di gestione per rispettare le normative anticovid, ovvero: riduzione dei coperti, riduzione degli orari di apertura e limitazioni alla somministrazione di alcolici, igienizzazione dei locali, ecc…, hanno determinato una crescete necessità di maggiore sicurezza e maggiore richiesta di qualità da parte dei clienti a cui i ristoratori devono necessariamente rispondere.

In un contesto divenuto così dinamico, Pastificio Piano Luppino ha attuato un tavolo di lavoro per ricercare soluzioni che potessero apportare valore aggiunto al ristoratore e generare capacità attiva per entrambi; Diversi incontri e riunioni con attori del settore hanno contribuito ad individuare non più la sola necessità di ottenere “qualità e prezzo” dai fornitori, ma anche il valore aggiunto offerto dalla MARCA DEI PRODOTTI impiegati in cucina. Oggi il cliente al tavolo ha necessità e curiosità di sapere cosa mangia, quale marca di prodotti gli si sta somministrando, l’origine delle materie prime, il cuoco che cucina e che ricetta gli si sta proponendo; I consumatori sono diventati più attenti ed esperti anche grazie al food distribuito mediaticamente sui social ed i ristoratori oggi incrementano il dialogo con i propri clienti informando loro delle marche dei prodotti che impiegano in cucina, il dialogo con i clienti sui prodotti impiegati è diventata una forma pubblicitaria perché imprime fiducia nel locale grazie al brand degli ingredienti utilizzati.

Nel proprio menù, scrivere “Pasta alla carbonara” è diverso che scrivere “Rigatoni trafilati al bronzo Piano Luppino alla carbonara”. Il ristoratore che impiega materie prime non di prima qualità ometterà certamente molte delle informazioni descritte sopra che rappresentano i nuovi parametri con cui la ristorazione dovrà misurarsi sul mercato. Quando il cliente chiede informazioni, ometterle o distorcerle crea sfiducia nello stesso con la conseguente perdita.

In Pastificio Piano Luppino stiamo attuando delle misure adeguate per incontrare le nuove necessità del mercato della ristorazione offrendo loro diversi tagli di peso adeguati alle necessità delle proprie cucine: 500g. 1000g. 1500g. e 5000g. fino ad arrivare alla pasta sfusa per la grande ristorazione, il catering e gli eventi con una classe di sconto relativa alla misura di peso impiegata.

Unitamente alla pasta, sono offerti gratuitamente i fogli di menù personalizzati là dove il ristorante intende attuare un menù di primi con ricette adeguatamente ai formati di Pasta Piano Luppino. Realizziamo grafica e stampa gratuitamente ed il ristorante li inserisce nel proprio porta listino. Inoltre possiamo offrire il menù digitale offrendo al cliente una pagina web gratuita alla quale si accede attraverso un codice QR da scannerizzare sul menu o sulle infografiche all’interno del locale, sempre offerte da Pastificio Piano Luppino.

Piano Luppino attua la propria funzione attraverso la consulenza gratuita ai propri clienti proponendo loro le ultime novità tecnologiche e mediatiche per rendere il ristorante al passo con i tempi e con l’età della propria clientela che giorno dopo giorno si evolve con nuove necessità.

In collaborazione con lo Chef Internazionale Tony Torcasio del ristorante “Il Borghetto” di Lamezia Terme, stiamo lavorando ad un menù aperitivo di pasta Piano Luppino che consentirà anche a bar e attività di somministrazione, di offrire ai propri consumatori un aperitivo di pasta Piano Luppino con la ricetta dello Chef Tony Torcasio servita in un’apposita coppa champagne.

Molti ristoratori, soprattutto all’estero ma anche in Italia la richiesta è in crescita, è richiesto il private label con il marchio e le immagini del proprio locale. I vantaggi sono innumerevoli, soprattutto nell’ambito della comunicazione e del marketing al fine della promozione della propria immagine. Piano Luppino offre al ristorante la possibilità di realizzare delle confezioni personalizzate di pasta Piano Luppino con marchio, logo, informazioni del locale cosicché il ristoratore può offrire ai propri clienti la possibilità di acquistare i prodotti che ha gustato nell’esercizio.

Contattaci subito per maggiori informazioni .

Pasquale Vescio
CEO di Pastificio Piano Luppino
Mail to.: info@pianoluppino.it